top of page
  • Immagine del redattorecamillazorzella

Gli Ecoquartieri nel mondo



Gli Ecoquartieri sono un vero e proprio modello per l’abitare sostenibile, dove il confort delle persone e il rispetto per l’ambiente vengono messi sullo stesso piano. Sostenibilità, efficenza energetica e qualità di vita, sono le parole chiave per descrivere questi quartieri!

Sei curioso di scoprire cosa sono nello specifico e dove si trovano? Leggi il nuovo articolo del blog BabaCasa per saperne di più.


Cosa sono gli Ecoquartieri

Gli Ecoquartieri sono degli spazi residenziali orientati alla valorizzazione dei territori urbani attraverso l’utilizzo di obiettivi sociali, economici e ambientali. Lo scopo principale di questi quartieri è quello di ridurre l’impatto ambientale ( dalla fase di costruzione, vita del quartiere e dismissione), garantendo allo stesso tempo il massimo comfort per il cittadino.

L'idea alla base della costruzione degli Ecoquartieri nasce della necessità di creare un ambiente in cui il cittadino possa riconoscere nella natura, non soltanto uno spazio, ma un bene comune.

Le caratteristiche che un Ecoquartiere deve avere sono diverse:

  1. Utilizzo di fonti rinnovabili;

  2. Utilizzo di materiali naturali e sostenibili per la costruzione di casa ed edifici;

  3. Valorizzazione delle aree verdi;

  4. Perfetta gestione dell’acqua e risparmio sul consumo idrico (attraverso sistemi di recupero e riuso dell’acqua piovana);

  5. Ottima gestione dei rifiuti attraverso il riciclo;

  6. Riduzione delle emissioni inquinanti;

  7. Aumento qualità della vita.

Il binomio rispetto dell’ambiente e benessere del cittadino è la base degli ecoquartieri: questi nascono, infatti, come progetti di rigenerazione urbana per la riqualificazione di aree dismesse.



Diversi esempi di Ecoquartieri in Italia

In Italia gli Ecoquartieri sono ancora pochi rispetto al resto d’Europa. Possiamo, però trovare diversi casi molto famosi:

  1. L’ Ecovillaggio Montale a Modena: questo è un Ecoquartiere a sud di Modena. Abbraccia a pieno la filosofia dello sviluppo sostenibile: vuole combinare innovazione, benessere sociale e architettura. Il modello abitativo di questo quartiere si struttura sul: risparmio energetico, qualità della vita e riduzione delle emissioni di CO2. Tutti gli edifici sono costruiti sui principi dell’architettura sostenibile con sistemi fotovoltaici, solari e termici.

  2. Parco Plinio a Roma: è un quartiere che si estende su 4 ettari e ospita sei complessi residenziali, tutti costruiti in legno a tecnologia X-Lam. Parco Plinio vuole essere un vero esempio di bioedilizia e biocompatibilità, grazie anche all’utilizzo di energia rinnovabile e all’impegno per la riduzione delle emissioni inquinanti.

  3. City Life Milano: un vero gioiello residenziale che unisce la sostenibilità all’estetica. Questo quartiere è un vero polmone verde, composto da edifici certificati in classe A, alimentati con energia rinnovabile. La sua rete duale, permette il recupero e l’utilizzo delle acque meteoriche e la sua esposizione aiuta a beneficiare dell’esposizione solare.



Raccontaci la tua esperienza nei commenti

Conoscevi già gli Ecoquartieri?

Lascia un commento!

Ti suggeriamo di scaricare la nostra app e navigare tra i tanti annunci immobiliari presenti. Ne troverai di nuovi ogni giorno, suddivisi per città.






30 visualizzazioni0 commenti

コメント


bottom of page