top of page
  • Immagine del redattorecamillazorzella

Tutti a tavola: Natale green



Natale è dietro le porte, e nonostante i mille impegni, ognuno di noi può fare la differenza e approfittare delle feste natalizie per scegliere degli stili di vita più attenti e sostenibili. Si può, infatti, comunque godere degli stupendi cenoni optando, però, per una cucina e una tavola green.

Negli ultimi anni ci siamo sempre più abituati ad aprire le nostre porte di casa a delle soluzioni Green, per evitare ogni tipo di spreco. Il risparmio energetico e l’utilizzo di materiali eco-friendly, sono solo due dei moltissimi esempi utili a spiegare il forte senso di rispetto per l’ambiente in casa.

Il nuovo articolo del blog BabaCasa offre numerosi spunti, idee e consigli su come preparare una perfetta tavola Green questo Natale!

Come apparecchiare una tavola Green

Come creare una mise en place natalizia attenta all’ambiente? Ci sono molti accorgimenti da tenere in considerazione per essere sostenibili:

  1. La scelta della tovaglia: I tessuti possono essere eco-friendly grazie a delle particolari tecniche che mirano al riutilizzo dei materiali di scarto. Il cotone riciclato, ad esempio, aiuta a risparmiare una grande quantità di acqua e riduce l’utilizzo di sostanze chimiche durante il ciclo produttivo. Questo non comporta rinunciare ad una tovaglia dalle fantasie natalizie, infatti, sono tessuti eleganti ma allo stesso tempo naturali.

  2. Piatti e bicchieri: Per il rispetto dell’ambiente, piatti e bicchieri di plastica, non dovrebbero essere utilizzati. Al giorno d’oggi si possono trovare diverse soluzioni alternative, come le posate, piatti e bicchieri in carta riciclabile o in cellulosa. Un’altra alternativa interessante sono i piatti e i bicchieri in Bagassa, ovvero uno scarto della lavorazione della canna da zucchero. Non sono da sottovalutare i servizi da tavola in Bioplastica, le quali presentano visibilmente le stesse caratteristiche della plastica, ma allo stesso tempo, garantiscono un’ottima biodegradabilità.

  3. Tovaglioli: La scelta dei tovaglioli in carta non è quella giusta per allestire una tavola natalizia Green! Piuttosto, i fazzoletti in tessuto sono ottimi perchè consentono di decorare, inoltre sono pratici e comodi da lavare in poco tempo. Non importa se non si possiedono tovaglioli tutti uguali, le frontiere dell’home decor ci ricorda che, allestire una mise en place con fantasie e colori diversi è davvero di tendenza!



Segnaposti Green e decorazioni

Per decorare una perfetta tavola natalizia Green, bisogna fare largo alla fantasia: ottima l’idea di sbizzarrirsi nella creazione di segnaposti sostenibili, eleganti e colorati.

Un ottimo spunto può essere dato dalle erbe aromatiche: si può prendere un gambo di rosmarino, legarlo con uno spago da cucina ad un rametto di cannella, e concludere la decorazione con una targhetta dove scrivere il nome di ogni ospite.

Un'altra idea natalizia Green, può essere quella di ricoprire esternamente il bicchiere con i rametti di cannella, fermandoli con un delicato nastro rosso a fiocco.

Anche le pigne sono perfette per creare addobbi natalizi: si possono colorare con le tempere e poi decorare con i brillantini. Queste possono essere incollate tra loro e funzionare da centro tavola, magari con una candela rossa posizionata al centro.

Anche i biscotti pan di zenzero possono essere un ottima idea creativa per un segnaposto Green: basta utilizzare un classico impasto dei Gingerbread, armarsi di formine e glassa di zucchero. Si possono prendere poi dei piccoli cartoncini, legarli al biscotto di zenzero e associare ad ognuno una piccola forma che rappresenta l’assegnazione al posto in tavola.

Possiamo concludere dicendo che le parole d’ordine per una tavola natalizia sostenibile sono: sì ai materiali naturali ed ecologici, doppio sì alle decorazioni fatte in casa!



Consigli utili per un cenone di Natale sostenibile

Per organizzare un cenone di Natale nel totale rispetto della natura, due devono essere le azioni da non dimenticare assolutamente:

  1. La raccolta differenziata: Quando si ospitano molte persone nella propria casa, la quantità di prodotti che si consuma è notevole! La cosa più importante, rispetto a tutto il resto, è la raccolta differenziata: tutto va diviso tra carta, plastica, umido, indifferenziata e vetro.

  2. Risparmio e contenimento dei consumi energetici: Le luci dell’albero di Natale, del presepe e dell’arredamento complessivo della casa, consumano molta energia. Proprio per questo motivo bisogna sempre ricordarsi di chiuderle quando si è fuori casa o durante la notte. Un’alternativa molto valida è l’utilizzo di lampadine a basso consumo, le quali consentono un risparmio energetico netto del 50% / 80%. Questi piccoli gesti possono fare davvero la differenza!

Raccontaci la tua esperienza nei commenti

E tu, hai già pensato a come allestire la tua tavola natalizia Green?

Raccontaci la tua esperienza con un commento!

Se invece sei in cerca della casa giusta da acquistare o affittare nel posto giusto, ti suggeriamo di scaricare la nostra app BabaCasa e navigare tra i tanti annunci immobiliari presenti. Ne troverai di nuovi ogni giorno, suddivisi per città.




17 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page