top of page
  • Immagine del redattorecamillazorzella

Edifici sostenibili nel mondo

Aggiornamento: 16 set 2022



Cosa sono e quali sono i principali edifici sostenibili nel mondo?

L’interesse dato alla sostenibilità, soprattutto nel mondo delle costruzioni, nasce a partire dagli anni settanta del secolo scorso. La crisi energetica ha attirato l’attenzione sul problema ambientale e per questo il mondo del mattone si trasforma per convertirsi al “Green”.

Come già detto nell’articolo precedente, il settore edile ha deciso di porre rimedio al forte impatto ambientale che si sta verificando nel mondo, grazie alla costruzione di case ecologiche ed edifici sostenibili.

L’importanza per i nuovi edifici sostenibili apre la strada ad un futuro a impatto zero e allo sviluppo di città più vivibili, pulite e verdi. Inoltre, grazie alla sensibilizzazione sul tema, sempre più costruttori prestano maggiore attenzione alle emissioni e progettano strutture pubbliche o esercizi commerciali che rispettano parametri sostenibili.

E sono proprio queste le costruzioni protagoniste di questo articolo. Noi di BabaCasa abbiamo voluto passare in rassegna gli edifici sostenibili più conosciuti e iconici del mondo. Scopriamoli insieme.

Edifici sostenibili in Cina

La Cina rappresenta un grande esempio di sostenibilità. Sono infatti diversi gli edifici Green in questo Paese: a Pechino si trova lo “Showroom del Parkview Green”, edificio realizzato esclusivamente con materiali biologici e senza l’utilizzo di prodotti chimici. A livello energetico, le tecniche utilizzate consentono un risparmio del 59% sul fabbisogno dell’intero immobile.

La “Shanghai Tower” rappresenta un altro degli edifici sostenibili per eccellenza in Cina. Si tratta di una torre alta 632 metri, nella quale la luce naturale che entra viene filtrata e permette un risparmio di circa 500.000 dollari.

Un altro edificio sostenibile è il “Wuhan Energy Flower”: chiamato così perché vuole ricordare appositamente la forma di un fiore, si tratta di un edificio alto 140 m con il tetto composto da pannelli solari e inclinato per raccogliere acqua piovana utile per l’approvvigionamento idrico.

Infine citiamo il “Grattacielo orizzontale”, un complesso a uso misto di 220 mq. L’edificio adotta soluzioni ecosostenibili, come pannelli fotovoltaici, riciclo delle acque grigie e superfici vetrate ad alte prestazioni. L’arredamento, il pavimento e le porte sono realizzate con materiali riciclabili.


Edifici sostenibili in Germania

Ci spostiamo in Germania, a Düsseldorf, e parliamo del “Kö-Bogen II”, l’edificio sostenibile con la facciata verde più grande di tutta Europa.

Questa struttura è rivestita con 8 chilometri di siepi di carpino, una specie vegetale scelta per le sue particolari caratteristiche: resistente alle diverse condizioni climatiche e poco esigente di cura e manutenzione. L’intero edificio è circondato da piante e vetrate che creano effetti ottici ipnotici. Tutta la vegetazione, inoltre, è alimentata da un sistema di irrigazione grazie alla raccolta di acqua piovana anche nei mesi invernali.

Questo edificio sostenibile ospita al suo interno negozi, uffici, residenze private e spazi culturali. Un esempio di come le nuove strutture green riescono a far convivere le risposte alle esigenze delle persone, con aree verdi orientate al loro benessere.


Edifici sostenibili in Italia

L’edificio simbolo di sostenibilità in Italia è il “K19B” nel quartiere Piave a Milano. L’edificio ha delle soluzioni tecnologiche sostenibili per ridurre il consumo di energia non rinnovabile.

Anche il famoso “Bosco Verticale” di Milano rappresenta molto bene l’idea di immobile sostenibile. Le facciate dalle strutture ospitano ben 5.000 arbusti, 11.000 piante floreali e 900 alberi: la concentrazione di tutto questo verde corrisponde a un'estensione di due ettari di bosco.

Questo edificio nasce per realizzare uno speciale microclima che produce umidità e ossigeno, assorbendo particelle di anidride carbonica e polvere sottili.



Edifici sostenibili nel Regno Unito

Uno degli edifici più sostenibili di Londra è il “The Crystal”: chiamato così grazie alle sue estese e geometriche vetrate. Questa struttura è composta da un’area per le conferenze, un polo tecnologico e un centro per l’innovazione.

L’edificio in questione si estende per 6.300 mq e rappresenta un perfetto esempio di efficienza energetica: riesce ha consumare il 50% di energia in meno rispetto al normale ed ha un'emissione minore del 65% di CO2 rispetto ad altri edifici simili.

Non possono mancare pannelli fotovoltaici, luci a LED e collettori sul tetto per il recupero dell’acqua piovana.

A Manchester, invece, si trova il “One Angel Square”: considerato oggi l’edificio più sostenibile al mondo grazie al punteggio di certificazione sulla sostenibilità più alto mai raggiunto. Il suo impianto di cogenerazione permette di produrre energia meccanica che viene poi successivamente trasformata in elettrica, quindi calore.



Raccontaci la tua esperienza nei commenti

E tu, cosa ne pensi dell’architettura sostenibile? Conosci altri edifici sostenibili?

Lascia un commento!

Ti suggeriamo di scaricare la nostra app e navigare tra i tanti annunci immobiliari presenti. Ne troverai di nuovi ogni giorno, suddivisi per città.



406 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page