top of page
  • Immagine del redattorecamillazorzella

Estate 2022: scopri la tua prossima casa vacanze in Sardegna



Per chi decide di acquistare una casa al mare, la Sardegna è una delle mete estive per la quale l’ipotetico investimento può rivelarsi più che soddisfacente. Molti sono i curiosi che si informano sull’andamento del mercato immobiliare sardo quando l’idea è quella di trovare la soluzione perfetta per l’estate.

La casa estiva è il sogno nel cassetto di tanti. C’è chi ha una mente più imprenditoriale ed è interessato all’acquisto di un immobile per poi metterlo in affitto, c’è chi invece vuole possedere una casa di proprietà in una meta calda per allontanarsi dal caos metropolitano.

Da questo punto di vista, la Sardegna è la destinazione ideale per godersi panorami mozzafiato, spiagge dorate e acque cristalline. Isola dalle mille riserve, un'esplosione di cultura, archeologia e natura incontaminata.

Prima di comprare un’immobile in una regione diversa da quella in cui si abita, però, bisogna conoscere e informarsi sul mercato immobiliare locale, sui costi della vita e in quale località conviene acquistare.

In questo articolo, noi di BabaCasa abbiamo raccolto le principali informazioni sul mercato immobiliare sardo e le sue opportunità.


L’andamento odierno del mercato immobiliare sardo

Nella maggior parte dei casi si pensa che la Sardegna sia una meta troppo dispendiosa, dai prezzi immobiliari irraggiungibili. Non è così! Si possono trovare diverse soluzioni adatte ad ogni esigenza e possibilità. Così, come si dice in questi casi… c’è Sardegna e Sardegna!

Il titolare dell’agenzia immobiliare di Cagliari House & Co, Piero Puddu, ha risposto ad alcune domande offrendoci numerosi spunti e informazioni utili legate alla sua esperienza.

“Posso decisamente affermare che i prezzi delle case variano a seconda di diversi fattori: vicinanza al mare, esposizione della casa e vista”.

L’intervistato ha tenuto a precisare che la Sardegna non è una località inaccessibile. Chiaramente, come in tutte le zone marittime, ci sono luoghi maggiormente costosi e altri meno. “Il mercato immobiliare sardo è diviso in fasce, in base alle disponibilità economiche”, spiega Puddu. “Olbia, ad esempio, è molto ambita grazie ai suoi prezzi moderati, ai servizi e alla vicinanza al mare. Le zone della Costa Smeralda, sono sicuramente molto frequentate ma poche persone riescono a permettersi un investimento in questo territorio!”

“Zone come Porto Cervo hanno dei prezzi molto elevati. Si parla di circa 3.000/ 5.000 euro al mq”, continua Puddu.

La zona Nord Est dell’isola è fortemente più turistica rispetto alle altre, anche se i prezzi continuano a mantenere degli standard abbastanza elevati. La richiesta in questa zona deriva sia dalla presenza di splendide spiagge e panorami da osservare, ma anche dalla presenza di numerosi servizi.

“Olbia ad esempio è una località molto popolata, ci sono moltissimi immobili e strutture che ogni anno vengono prese in considerazione e comprate sia da italiani, che francesi, russi e tedeschi”, afferma Puddu.

La Sardegna è la seconda isola, dopo la Sicilia, per estensione territoriale e demografica. Vanta un area di 24.090 km². Proprio per questo motivo ci sono molte zone da tenere in considerazione durante la ricerca della propria casa vacanze.

“Se si vuole spendere meno basta scegliere la località giusta. Per esempio tutta la parte dell’Iglesiente, ovvero la costa Sud-Ovest: qui le abitazioni costano meno, per una spesa intorno ai 1.300/2.000 euro al mq. Solitamente le case sono un po' più distanti dal mare (3-4 km), ma le spiagge sono bellissime e i borghi circostanti raccontano a pieno la tradizione sarda”, aggiunge l’esperto.

Nella maggior parte dei casi il pubblico di massa tende ad acquistare casa in località intermedie, come Alghero o Villasimius. Queste sono zone che godono di ottima reputazione nel mercato immobiliare sardo. Alghero è un borgo di origine catalana, ben strutturato e organizzato soprattutto per la vita serale e giovanile. Villasimius è invece ricercata soprattutto dalle famiglie interessate ad acquistare delle case pratiche per le loro esigenze, quindi adatte a bambini e animali domestici.

“Alghero non ha dei prezzi bassissimi, ma neanche impossibili: parliamo di 2.000/3.000 euro al mq circa. Mentre se pensiamo a Villasimius, i prezzi si aggirano intorno ai 2.000/ 2.500 euro al mq. Faccio un esempio, una villetta a schiera con un piccolo giardino, due camera da letto, soggiorno e angolo cottura, puoi averla per 150.000 euro”, spiega ancora Puddu.

Il nostro intervistato ha tenuto a precisare quanto, negli ultimi anni, sia cresciuta la tendenza ad acquistare casa anche nella parte cittadina dell’isola. Il periodo di pandemia ha portato molti cambiamenti e sicuramente uno di questi è lo smart working “ed è per questo che in molti hanno acquistato casa a Cagliari, capoluogo di regione, più specificatamente nel quartiere di Bonaria. In questa zona i prezzi delle case variano dai 2.000 ai 3.000 euro al Mq”.

Oggi un immobile messo sul mercato sardo ha dei tempi di vendita molto veloci: Piero Puddu, nella sua esperienza, sostiene che i tempi di vendita si siano accorciati a 50 giorni.



Perché scegliere proprio la Sardegna per la propria seconda casa?

Dopo aver affrontato il discorso dei numeri e dei costi, nozioni assolutamente necessarie per la scelta di un immobile, ma altrettanto impegnative e forse un po' tediose, torniamo a chiederci e ad approfondire: Perché scegliere la Sardegna tra tante magnifiche regioni italiane?

La Sardegna è il “porto sicuro” per molti italiani che, dopo incessanti e stressanti periodi di lavoro, preferiscono rifugiarsi e trascorrere delle vacanze in posti rilassanti dove non impiegare troppo tempo per la ricerca della casa. Questo perché l’isola, come detto anche precedentemente, mette a disposizione numerosi immobili adatti ad ogni budget.

Un investimento fatto per una casa in Sardegna sicuramente può fruttare molto: è una terra dal clima mite, si può godere di ottime giornate di sole anche in autunno e primavera. Più in generale, sono molti gli aspetti che rendono l’acquisto di un immobile su questa isola proficuo e vantaggioso:

  1. Cultura, tradizioni e reperti storici: ciò che attira molto dell’isola sarda sono le testimonianze archeologiche, i musei e la ricchezza culturale che circonda il territorio;

  2. Cultura gastronomica: nel caso della Sardegna, ogni piatto ha un valore storico e la capacità di raccontare il territorio. La cucina sarda ha la caratteristica di non distaccarsi mai dai gusti di molti secoli fa;

  3. Qualità della vita: la Sardegna scala le classifiche per l’ottima qualità di vita che assicura. Poco stress e ritmi lenti soprattutto nell’entroterra sardo;

  4. Ottima posizione: l’isola può essere raggiunta molto facilmente perché i trasposti sono migliorati molto negli ultimi anni.

La Sardegna offre sicuramente molte opportunità, sotto ogni punto di vista. Opportunità che devono essere colte e sfruttate nel modo giusto.



Raccontaci la tua esperienza nei commenti

Dopo aver letto questo articolo è probabile che tu sia pronto a scegliere la tua prossima casa da acquistare. Che ne pensi della Sardegna?

Lascia un commento!

Ti suggeriamo di scaricare la nostra app e navigare tra i tanti annunci immobiliari presenti. Ne troverai di nuovi ogni giorno, suddivisi per città.




47 visualizzazioni0 commenti

Comentarios


bottom of page