top of page
  • Immagine del redattoreCamilla Zorzella

Property finder: il nuovo profilo dell'immobiliare



Il mondo dell’immobiliare è in continua evoluzione: da qualche anno, infatti, stanno emergendo nuovi tipi di profili professionali, come quello del property finder. Questa nuova figura nasce in America, mentre in Italia, ad oggi, è ancora poco conosciuta.

Il property finder parte da una preparazione teorica comune a quella del classico agente immobiliare, ma approfondisce tutti quegli aspetti legati al social marketing, con un approccio volto a soddisfare tutte le esigenze del proprio cliente di riferimento.

Ma chi è nello specifico il property finder e di che cosa si occupa? Leggi il nuovo articolo del blog BabaCasa e scopri nel dettaglio tutte le caratteristiche di questo nuovo profilo professionale che sta emergendo nel mondo del mattone.

Tutte le caratteristiche di un property finder

La figura professionale del property finder nasce negli Stati Uniti negli anni 90, ma approda Italia solo negli ultimi anni, come risultato della crescente domanda di servizi specializzati nel supporto, nella ricerca e nell'acquisto di proprietà immobiliari.

Il professionista property finder ha un compito molto importante e decisivo: trovare in breve tempo una soluzione immobiliare, da acquistare o affittare, sotto richiesta di uno specifico cliente.

Questo intermediario lavora con i clienti per comprendere le loro esigenze, identificare gli immobili più adatti e aiutarli a ottenere il miglior affare possibile. Il property finder si occupa di tutti i dettagli del processo di acquisto o locazione di un immobile, rendendo l'intero iter immobiliare molto più semplice e conveniente per il cliente.

Il property finder si rivolge, però, ad una specifico cliente: colui che fornisce tutte le informazioni precise sul proprio sogno immobiliare. Il cliente del professionista, infatti, deve rendere nota la tipologia di immobile che vuole (villetta, casa indipendente, appartamento nel condominio), il budget a disposizione e la posizione geografica della casa. Il property finder, una volta acquisite tutte le informazioni, fornisce una serie di proposte immobiliari, cucite perfettamente per le esigenze del cliente.

Per svolgere la sua attività, ed acquisire sempre più clienti, il property finder deve possedere delle conoscenze avanzate e specialistiche sul mondo immobiliare: non avendo degli immobili da gestire come un agente immobiliare classico, può prendersi più tempo per spaziare nella fase di ricerca, la quale deve avvenire in maniera rapida e mirata. Proprio per questo motivo, è difficile che un property finder accetti più clienti insieme: la cosa più importante è non cadere in ritardi che potrebbero compromettere la sua reputazione.



Differenze tra Property finder e agente immobiliare

Il property finder, o chiamato anche “cacciatore di immobili”, svolge delle funzioni molto specifiche che non possono essere confuse con quelle di un agente immobiliare.

Ecco quattro delle importanti differenze che ci sono tra il property finder e l’agente immobiliare:

  1. Focus: il property finder si concentra esclusivamente sul supportare i clienti nella ricerca e nell'acquisto della casa. Gli agenti immobiliari sono impegnati in molte attività, tra cui la vendita, la locazione di immobili, e la consulenza.

  2. Modello di business: il property finder è pagato dal cliente stesso per i suoi servizi, mentre gli agenti immobiliari sono spesso pagati dai proprietari che rappresentano.

  3. Responsabilità: il property finder ha la responsabilità di supportare il cliente nella ricerca e nell'acquisto di un immobile, ma non ha la responsabilità legale di rappresentare i clienti in una trattativa immobiliare. Al contrario, gli agenti immobiliari hanno la responsabilità legale di rappresentare i clienti in una trattativa immobiliare.

  4. Conoscenza del mercato: il property finder ha una conoscenza approfondita del mercato immobiliare e degli immobili in vendita disponibili per i clienti. Gli agenti immobiliari hanno una conoscenza più approfondita sugli immobili che hanno nel portafoglio e più ampia del mercato immobiliare in generale.

Un property finder, quindi, è un intermediario specializzato che supporta i clienti nella ricerca e nell'acquisto di una proprietà immobiliare, mentre un agente immobiliare è un professionista che rappresenta i clienti in una trattativa immobiliare e si occupa di molte attività diverse legate al sistema immobiliare.



Raccontaci la tua esperienza nei commenti

E tu, conoscevi già la figura professionale del property finder?

Raccontaci la tua esperienza con un commento!

Se invece sei in cerca della casa giusta da acquistare o affittare nel posto giusto, ti suggeriamo di scaricare la nostra app BabaCasa e navigare tra i tanti annunci immobiliari presenti. Ne troverai di nuovi ogni giorno, suddivisi per città.




32 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page