top of page
  • Immagine del redattoreCamilla Zorzella

Tutti i vantaggi della cucina tecnologica


Oggi la tecnologia, e tutto ciò che vi ruota intorno, ha invaso a pieno anche le nostre case.

Non possiamo più farne a meno, semplifica il lavoro di ognuno di noi e ci aiuta a velocizzare i tempi!

Con l’avvento della Smart Home, ogni stanza è stata migliorata e resa unica dalle tecnologie: oggi parliamo della cucina!

La cucina tecnologica, o high tech, è fondamentale per il risparmio energetico e la riduzione dell’inquinamento, ma anche per tutti i confort che riesce a dare e che prima non si potevano avere.

Ma cosa si intende per cucina tecnologica? Quali sono i vantaggi? Scopriamoli insieme!

Leggi il nuovo articolo del blog BabaCasa, corri a conoscere tutte le nuove tecnologie che potrai avere per la tua cucina!


Cos’è una cucina tecnologica

Una cucina può essere definita smart, tecnologica o high tech quando incorpora elementi e funzioni legati interamente alla tecnologia, anche gestibili da remoto.

Un altro pilastro fondamentale della cucina tecnologica è dato dalla possibilità di interazione tra l’utente e le macchine, grazie a dei dispositivi appositi. Ci sono, infatti, delle macchine che ascoltano la voce umana e rispondono a diversi comandi precisi.

Anche l’aspetto visivo è importante: una cucina smart ha un design innovativo e moderno. Anche tutti gli strumenti o elettrodomestici, che rendono la cucina tecnologica, devono avere un certo stile, per adattarsi ad ogni contesto e arredamento.

La maggior parte dei dispositivi che si trovano nelle cucine tecnologiche sono connessi ad internet, con lo scopo di offrire un supporto costante a 360°, rispondendo a qualsiasi bisogno in ogni momento. Come per esempio, aiutano a non farci distrarre da quello che stiamo facendo e rendendo anche tutti i processi rapidi e precisi.

Ma quindi, quali sono i vantaggi di una cucina tecnologica?

Ecco alcuni esempi che ti spingeranno a rendere la tua cucina sempre più smart:

  1. Riduzione dei costi dell’elettricità: Questo tipo di cucina richiede l’utilizzo di elettrodomestici appartenenti alla classe A+++. L’efficienza e il risparmio energetico sono potenziati al massimo garantendo prestazioni ottimali e risparmio energetico. Anche le luci a LED giocano il loro ruolo nella riduzione dei costi: queste, infatti, garantiscono un risparmio energetico perchè tengono le temperature più basse in cucina e generano luce ovunque.

  2. Gestione dell’inventario: la cucina smart aiuta nella gestione dell’inventario della spesa. Quando ci dimentichiamo di fare la lista della spesa, o non ci ricordiamo se un prodotto lo abbiamo già, il frigorifero tecnologico ci da la soluzione! Grazie a queste nuove tecnologie ( i frigoriferi smart), possiamo controllare durante la spesa, cosa abbiamo già nel frigo.

  3. Riduzione degli ingombri: le nuove tecnologie permettono di risparmiare spazio in casa. Grazie all’eliminazione dei pomelli dei fornelli tradizionali, si evita di occupare spazio inutilmente. Questi, infatti, sono sostituiti da alcune icone illuminate che indicano le diverse impostazioni di cottura.

  4. Soluzioni antibatteriche: con la cucina tecnologica si ha sicuramente un ambiente più sterile e pulito. I nuovi materiali che si usano per queste tipologie di cucine, aiutano a eliminare i batteri più velocemente.


Quattro strumenti del momento che rendono una cucina tecnologica

Chi prova le nuove tecnologie in cucina non ne può più fare a meno!

La tecnologia in cucina, come in tutte le altre parti della casa, è risparmio energetico e ottimizzazione dei tempi.

Vediamo alcuni elettrodomestici tecnologici che offrono una marcia in più alla propria cucina nel 2023:

  1. Cassetto scaldavivande: Il cassetto scaldavivande è davvero un elettrodomestico utile e versatile in cucina. Svolge diverse attività:

    1. Preriscaldare le stoviglie: Il cassetto scaldavivande è perfetto per scaldare le stoviglie prima di servire il cibo. Ciò può essere particolarmente utile per mantenere calde le porzioni di cibo.

    2. Mantenere caldi i cibi: Il principale utilizzo del cassetto scaldavivande è ovviamente quello di mantenere calde le pietanze, i piatti, le tazze e le tazzine.

    3. Scongelare gli alimenti: questo elettrodomestico può essere utilizzato anche per scongelare gli alimenti. Mettendo gli alimenti congelati nel cassetto, questi si scongelano gradualmente senza doverli mettere nel microonde o nell'acqua.

    4. Cuocere delicatamente alcuni cibi: Infine, il cassetto scaldavivande può essere utilizzato anche per cuocere delicatamente alcuni cibi, come il pesce o le verdure al vapore. In questo modo, i cibi vengono cotti delicatamente senza perdere la loro consistenza o il loro sapore.

  2. Aspiratore Snap: si tratta di un innovativo sistema di aspirazione che monitora e migliora la qualità dell’aria. Grazie alla sua tecnologia avanzata, è in grado di eliminare gli odori, i fumi e le sostanze inquinanti che si generano durante la cottura, evitando così che si diffondano in casa. Inoltre, questo aspiratore monitora costantemente la temperatura e regola il flusso di aria in uscita per evitare sbalzi termici e garantire una distribuzione uniforme del calore. In questo modo, si evitano sprechi di energia e si crea un ambiente più confortevole e salutare. Snap può essere controllato a distanza tramite un'app per smartphone, che ti consente di programmare gli interventi necessari ovunque tu sia. Questo significa che puoi impostare il dispositivo per attivarsi automaticamente prima di iniziare a cucinare, in modo da garantire una pulizia dell'aria continua e senza interruzioni.

  3. Serra per interni: questa è una serra da tenere in casa, completamente automatizzata, che ha l’obiettivo di offrire fonti sostenibili, come verdure ed aromi freschi, per i pasti di tutti i giorni. Questo strumento, solitamente ha una struttura a più piani, ognuno con un proprio microclima.

  4. Depuratore dell’acqua: questo dispositivo consente di filtrare l'acqua del rubinetto, eliminando eventuali impurità e sostanze nocive. È possibile avere un depuratore per l'acqua direttamente nella propria cucina, in modo da avere sempre a disposizione acqua potabile di alta qualità. Esistono diversi tipi di depuratori per l'acqua, come quelli a osmosi inversa o a carboni attivi, che utilizzano tecniche di filtrazione avanzate per rimuovere le impurità presenti nell'acqua. In questo modo, l'acqua depurata risulta più sicura e salubre da bere rispetto all'acqua del rubinetto classico. Oltre a migliorare la qualità dell'acqua potabile, l’elevata tecnologia del depuratore in cucina, aiuta a ridurre il consumo di bottiglie di plastica, contribuendo così alla tutela dell'ambiente.



Raccontaci la tua esperienza nei commenti

E tu, cosa ne pensi delle cucine tecnologiche e dei suoi strumenti?

Raccontaci la tua esperienza con un commento!

Sei alla ricerca della casa dei tuoi sogni? Oppure, stai valutando di cambiare i fornitori di servizi che utilizzi? Sei alla ricerca di un mutuo personalizzato per le tue esigenze? BabaCasa ti offre la possibilità di sfogliare una vasta selezione di annunci immobiliari, di ricevere gratuitamente consulenze per le tue utenze e di trovare il mutuo su misura per te! Scaricala ora per iniziare la tua ricerca!



35 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page