top of page
  • Immagine del redattorecamillazorzella

Bagno piccolo: come arredarlo senza commettere errori


Hai un bagno piccolo e non sai come arredarlo o strutturalo? Questo è l’articolo perfetto per te!

Il bagno è una delle stanze più particolari della casa e quando è di piccole dimensioni diventa una vera e propria sfida renderlo perfetto! Esistono comunque delle ottime soluzioni che permetto di arredare in modo funzionale un bagno dalla metratura ridotta: scopriamo insieme alla nostra professionista architetto, Ippolita Curto, numerosi spunti e idee per organizzare al meglio un bagno piccolo.


Quali colori usare in un bagno piccolo

La mancanza di spazio non deve scoraggiare, anzi, deve diventare uno stimolo per la nostra fantasia e creatività. Prima di iniziare, però, bisogna sempre domandarsi quali sono le principali esigenze da soddisfare e di conseguenza quali possono essere le soluzioni da adottare.

Il colore, le tinte e i rivestimenti sono le prime cose ai cui pensare: queste devono rispecchiare a pieno i nostri gusti personali.

Come spiega l’architetto Ippolita Curto: “I colori sono una questione molto personale, ognuno di noi ha una tinta preferita ed almeno una che non è nelle sue corde. Quindi, compatibilmente con i propri gusti aggiungere una nuance d'accento può valorizzare il bagno piccolo e renderlo più frizzante. Personalmente preferisco le sfumature desaturate del verde o del blu, oltre ai neutri. Una soluzione che può togliere dall'impaccio i più indecisi è la carta da parati oppure il grès decorato.”

Le tinte neutre e chiare, in generale possono aiutare a far apparire gli spazi più ampi: i colori neutri e luminosi, rendono lo spazio più pulito e ordinato visivamente. Attenzione però a non eccedere! Spesso le stanze total white possono rendere l’ambiente impersonale e freddo.

Un'alternativa molto valida è la scelta di due o più tinte color pastello, da utilizzare per l’arredo: tenda per la doccia, asciugamani, tenda per la finestra e così via.

Si può giocare anche con un contrasto di colori tra il bianco e tinte più accese, questo per non rendere l’ambiente, seppur piccolo, anonimo e troppo ordinario.

Anche la carta da parati può essere un'ottima idea: in un bagno di piccole dimensioni, dovrebbe essere collocata in punti strategici per valorizzare lo spazio, ad esempio dietro il lavabo. Ci si può sbizzarrire con molte fantasie diverse, floreali, a righe, a pois o con un tema Jungle esotic.

Come detto in precedenza, la cosa importante è rispettare sempre le proprie preferenze e gusti, con qualche accorgimento per rendere gli spazi piccoli, visibilmente più grandi!



Tips utili per un bagno di piccole dimensioni

Spesso chi possiede un bagno di piccole dimensioni si arrende all’idea di poterlo arredare e organizzarlo correttamente. Oltre ai colori da poter utilizzare, che come detto in precedenza, possono essere davvero molti, ci si può sbizzarrire con diversi stili di arredamento.

L’architetto Curto spiega: “Contrariamente a quanto si può pensare il bagno piccolo può avere tutti gli stili ed adattarsi perfettamente alla casa a cui appartiene. Ad esempio: possiamo ottenere un mood classico contemporaneo anche in pochi metri quadri, basta scegliere un lavabo a colonna e dettagli luminosi e preziosi. La carta vincente è una buona progettazione che non preveda elementi oversize o non proporzionati.”

La scelta giusta è quella di studiare correttamente gli spazi senza farsi prendere dalla fretta o dallo sconforto. La professionista Ippolito Curto consiglia: “Non bisogna creare dei passaggi troppo stretti o magari prevedere mobili a colonna troppo opprimenti. Se gli spazi sono davvero ridotti eviterei di prevedere arredi che si sviluppano oltre il 90 cm di altezza. Meglio le mensole aperte o le nicchie incassate nella parete.”

Ogni stanza è diversa e quando ci si deve confrontare con una progettazione di un bagno di piccole dimensioni, bisogna valutare ogni minimo dettaglio. Non esiste una regola unica per ogni situazione!

La professionista Curto conferma: “In realtà non esistono regole generali adattabili a tutte le situazioni in quanto la forma, lo sviluppo e la luce variano caso per caso e sono sostanziali per la buona riuscita di un progetto. Ad ogni modo se parliamo di un bagno ospiti è possibile escludere qualcosa, ovvero, si può anche evitare di prevedere doccia o bidet e limitarsi a lavabo e wc. Se invece non possediamo un secondo bagno allora possiamo scegliere, se il budget lo permette, una soluzione sartoriale. Gli arredi su misura ampliano il ventaglio di scelta e consentono di sfruttare lo spazio in maniera ottimale.

In ogni caso i sanitari e i mobili sospesi alleggeriscono la percezione di ingombro e facilitano la pulizia.”

Se anche tu vuoi riorganizzare il tuo piccolo bagno, non disperare, segui i consigli dell’esperta!

Rivedi la live con la professionista Ippolita Curto sul profilo BabaCasa: Nuove tendenze del 2022 per la tua casa



Raccontaci la tua esperienza nei commenti

Anche tu hai un bagno di piccole dimensione nella tua casa?

Raccontaci la tua esperienza con un commento!

Se invece sei in cerca della casa giusta da acquistare o affittare nel posto giusto, ti suggeriamo di scaricare la nostra app BabaCasa e navigare tra i tanti annunci immobiliari presenti. Ne troverai di nuovi ogni giorno, suddivisi per città.



128 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page