top of page
  • Immagine del redattore Velia Ivaldi

Come arredare una cameretta per bambini con i consigli di BabaCasa


come arredare una cameretta per bambini

Quale potrebbe essere un momento più bello ed emozionante per una famiglia dell’arrivo di un bambino? Nel marasma di pensieri e preparativi che la nascita di un figlio comporta, una delle cose più impegnative e onerose da progettare e realizzare è indubbiamente la cameretta. Questa presuppone il dover fare tutta una serie di scelte (come, ad esempio, quelle sulla disposizione degli oggetti e l’organizzazione degli spazi) che, inevitabilmente, influiranno sugli aspetti pratici della vita del bambino almeno per i primi anni.

E dato che non è facile orientarsi quando si devono compiere scelte di questo tipo, noi di BabaCasa vogliamo dare il nostro contributo ai neo genitori nel loro momento più bello, con alcuni suggerimenti su come arredare una cameretta per bambini. Tante idee per creare un ambiente funzionale e confortevole a misura di gioco, ma non solo.


Come arredare una cameretta


Come organizzare gli spazi della cameretta? E quali colori scegliere per tinteggiarla e arredarla? E, soprattutto, come fare in modo che non sembri sempre un campo di battaglia? Ecco una lista di consigli pratici per arredare la cameretta dei vostri figli affinché la percepiscano come fosse il loro regno e siano felici di viverla e di prendersene cura (per lo meno i più grandi).

Nel caso in cui abbiate acquistato una nuova casa, siate in procinto di traslocare o, semplicemente, vogliate fare un restyling completo dell’arredamento, vi invitiamo a dare un’occhiata anche ai nostri articoli su come arredare il bagno e come rendere la casa sempre più sostenibile.


L’organizzazione degli spazi


La camera dei bambini non deve mai dare l’impressione di essere troppo piena e caotica già di per sé; sarà il bambino a riempirla con i suoi giochi e le sue attività. Oltretutto, per una questione di comodità, oltre che per la salute del bambino, è bene che la stanza risulti facile da pulire e che non accumuli troppa polvere.

Tuttavia, è importante che sia confortevole e che non manchi niente. In una cameretta molto ampia, è possibile organizzare lo spazio suddividendolo nelle diverse aree necessarie al bambino: il letto, l’area gioco e l’area studio. In una cameretta piccola, dove una distinzione così netta e ordinata non è possibile, è bene optare per soluzioni multifunzionali che permettano di ottimizzare lo spazio, come, ad esempio, il letto a castello o la cameretta a ponte.

Nello specifico, come arredare una cameretta per bambini in modo che non manchi nulla? Sicuramente, un posto d’onore dovrà avere l’armadio, che custodirà gli abiti e le cose più importanti del bimbo (oltre a nasconderne il disordine). Molto importante è la disposizione dell’angolo studio, con scrivania e sedia ergonomica, che dovrà essere comodo e ospitale. Non potrà poi mancare una libreria, da riempire quanto prima di libri e fumetti per avvicinare sin da subito i figli alla lettura (un passatempo da preferire rispetto alle ore trascorse davanti alla tv o al pc).


camera dei bimbi

Quali colori scegliere?


Sebbene la tentazione di dipingere di rosa la cameretta di una bimba e di azzurro quella di un maschietto sia ancora molto forte, bisogna considerare che i tempi sono cambiati… E i colori anche! Per non cadere in uno stereotipo ormai desueto, chi si chiede quali siano le tinte più adatte per la camera dei bambini è bene che valuti uno spettro cromatico un po’ più ampio. L’importante è sempre optare per colori accoglienti e tonalità tiepide e riposanti, come le tinte pastello: giallo, verde acqua, celeste, bianco e, ovviamente, anche gli immancabili rosa e l’azzurro. Meglio, però, se usati all’interno di un mix. E, senza dubbio, è bene che nell’insieme i colori risultino inclusivi, ossia adatti e perfetti sia nel caso di una bimba che nel caso di un bimbo.

Nella scelta dei colori, bisogna tenere presente anche altri due fattori: innanzitutto, che siano colori che contribuiscano a rendere la cameretta non solo ospitale, ma anche luminosa. E poi, cosa non meno importante, se non si ha in programma di cambiare la cameretta nel tempo, è bene che sia adatta anche a dei bambini più grandi e/o a dei ragazzini. In questo caso, tinte neutre come le tonalità più chiare del legno, del beige, del grigio tenue o del marrone chiaro sono preferibili. Per aumentare la vivacità dell’ambiente si può poi fare affidamento a dettagli, arredi e complementi d’arredo colorati.


Occhio alla luce!


Tra i consigli su come arredare una cameretta per bambini non possono mancare le indicazioni sull’illuminazione dell’ambiente. La luce dovrà adeguatamente supportare il bambino nello svolgimento delle sue mille attività, tra cui una delle più importanti, ossia lo studio.

La prima cosa da fare quando si arreda la camera dei figli è quindi valutare dove collocare la scrivania, che dovrà poter sfruttare il più possibile la luce naturale proveniente dall’esterno. In generale, una camera luminosa, che possa godere della luce solare per gran parte della giornata, è indubbiamente salutare per lo sviluppo del bambino.

Dove però la luce naturale non arriva, c’è quella artificiale. È bene che nella cameretta ci siano punti luce, lampadari e piantane a sufficienza, dotati di lampadine a LED di ottima qualità e posizionati in modo strategico per illuminare tutta la stanza. Attenzione: illuminare sì, ma senza stancare la vista! Inoltre, come già accennato, anche nel caso della luce artificiale bisogna usare un occhio di riguardo all’illuminazione della scrivania.

Per il resto, è bene giocare di fantasia e scegliere dispositivi che, oltre a illuminare bene, siano anche divertenti, colorati e piacevoli per un bambino.


Come fare ordine?


Per molti genitori, questa è una domanda da un milione di dollari.

In realtà, l’esigenza di fare ordine è una delle prime cose da considerare quando si decide come arredare una cameretta per bambini. Un ambiente caotico, infatti, disturba e non agevola né il sonno e né altre attività fondamentali.

Nel caso in cui nella cameretta non vi siano armadi, cassetti o scaffali a sufficienza, un buon modo per fare ordine è procurarsi dei semplicissimi mobili contenitori o scatole colorate, all’interno delle quali collocare i giochi del bambino, magari suddivisi per tipologia. Che è anche un’ottima occasione per insegnare al piccolo che se prende una cosa dovrà poi anche rimetterla a posto.

Optare per una cameretta a ponte, come abbiamo già citato prima, potrà aiutare anche in questo, oltre a rendere l’ambiente più pratico e funzionale.

Un’alternativa per fare spazio ed evitare di avere troppe cose in giro è scegliere un letto con cassettone, all’interno del quale è possibile riporre la biancheria e le coperte del bambino, così come i giochi più delicati.


arredare cameretta bimba

Consigli per una cameretta sicura e green


La guida di BabaCasa su come arredare una cameretta per bambini termina con alcuni consigli sulla sicurezza, un tema fondamentale quando si hanno dei minori in casa.

· Scegliete mobili robusti, stabili (ossia che reggano agli urti e ai salti) e che siano realizzati con materiali di ottima qualità, che non contengano formaldeide e altre sostanze nocive per la salute.

· Quando dovrete arredare la stanza di vostro figlio, non badate a spese e rivolgetevi pertanto a rivenditori qualificati e a consulenti qualificati nel settore dell’architettura d’interni.

· Per limitare i rischi dell’inquinamento indoor e in ottica di sostenibilità, se decidete di tingere le pareti della cameretta prediligete le vernici a base di acqua e sostanze di origine vegetale.

· Allo stesso scopo, decorate la cameretta con delle piante in grado di ripulire l’aria degli ambienti interni da tossine e agenti inquinanti, come il ficus, l’aloe e le orchidee.

· Specie nel caso in cui i vostri figli siano molto piccoli, ricordatevi di coprire adeguatamente gli spigoli più appuntiti dei mobili.

· Fate in modo che le prese di corrente non siano facilmente accessibili.

· Non collocate in alto i giocattoli, altrimenti il bimbo potrebbe rischiare di farsi male nel tentativo di prenderli.

· Insegnate ai vostri figli l’importanza del riciclo, del risparmio e il valore delle cose: per la cameretta, scegliete mobili o complementi di seconda mano (purché ben tenuti e di qualità) e regalate loro giocattoli e libri usati, purché sempre funzionanti e/o in ottime condizioni.


Raccontaci la tua esperienza nei commenti


Anche a te piace farti prendere dalla creatività quando si tratta di arredare casa?

Lascia un commento e raccontaci che scelte hai fatto per la cameretta dei tuoi figli.

Seguici anche sui nostri canali social per rimanere sempre aggiornato sulle curiosità che riguardano il settore immobiliare.

Cerchi casa? Scarica la nostra app dove troverai immobili in vendita e affitto in tutta Italia.

Puoi contattarci per proporre collaborazioni, storie, idee, progetti, notizie, comunicati stampa, ecc.

E-mail: media@babacasa.com Vieni a dare un'occhiata al nuovo profilo Pinterest di BabaCasa, ti aspettiamo!



31 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page