top of page
  • Immagine del redattore Velia Ivaldi

Come si diventa agente immobiliare? Consigli per chi vuole intraprendere la professione

Aggiornamento: 2 nov 2021


come si diventa agenti immobiliari

Quello dell’agente immobiliare è, senza dubbio, un mestiere allettante, specie per chi possiede spiccate capacità relazionali, oltre che un forte interesse verso il mercato di riferimento. E proprio per delineare i contorni di una figura professionale multi sfaccettata e complessa, noi di BabaCasa continueremo a evidenziare i vari aspetti che la riguardano.

E così, dopo aver elencato i miti da sfatare circa il ruolo dell’agente immobiliare e i motivi per i quali vale sempre la pena di affidarsi a un professionista per vendere o acquistare casa, oggi ci occupiamo di un altro aspetto: come si diventa agente immobiliare? Quali sono i requisiti necessari per compiere al meglio questo lavoro e quale è la gavetta da affrontare? Continuate a a leggere per scoprirlo.

Come si diventa agente immobiliare?


Chi desidera diventare un bravo agente immobiliare deve seguire un determinato iter. Bisogna, infatti, innanzitutto, frequentare un corso di formazione specifico presso la Camera di Commercio, o un altro ente abilitato, e superare l’esame finale. Tutto questo al fine di ottenere il patentino per poter esercitare la professione, cosa che comunque sarà possibile fare dopo essersi iscritti al REA e al registro delle imprese istituito dalla Camera di Commercio della città in cui si risiede.

Ma prima ancora di intraprendere questo percorso è fondamentale accertarsi di possedere alcuni requisiti personali e morali imprescindibili.

agente immobiliare requisiti

Quali sono i requisiti necessari per fare l’agente immobiliare?

Per prima cosa, diamo un’occhiata al quadro normativo che definisce la professione dell’agente immobiliare, altrimenti detto mediatore. Le principali leggi di riferimento per il settore sono essenzialmente due: il decreto ministeriale n. 452 del 1990 e la legge 57/2001 che definiscono il ruolo e il mercato in cui deve muoversi l’Agente di Affari in Mediazione, nonché i requisiti per poter esercitare la professione.

E a questo proposito, ecco le caratteristiche di natura personale che chi desidera diventare agente immobiliare deve necessariamente avere per poter lavorare nel nostro paese:

· Essere maggiorenni · Avere la cittadinanza italiana o europea · Godere dei diritti civili

· Aver il diploma di scuola superiore, che sia triennale o quinquennale, conseguito presso un liceo oppure un istituto tecnico o professionale. Avere soltanto il diploma di scuola media, come previsto in passato, non è più sufficiente, mentre la laurea non è necessaria.

Non finisce qui; sono infatti richiesti anche alcuni requisiti di natura morale. L’aspirante agente immobiliare deve infatti: · Non aver riportato condanne per crimini per i presso la Camera di Commercio one di minimo due anni · Non essere andato incontro a sanzioni amministrative accessorie · Non aver subito normative antimafia. Anche se abbiamo sottolineato l’imprescindibilità di tali requisiti personali e morali, non dobbiamo sottovalutare l’importanza che anche il carattere e le attitudini rivestono nell’esercizio di una professione così complessa e che si svolge costantemente a contatto con il pubblico. Un bravo agente immobiliare dovrebbe quindi possedere anche queste peculiarità: · Correttezza e spiccato senso di responsabilità sono le prime caratteristiche da considerare. · Deve essere visibilmente competente in materia e apparire sicuro di sé, per lo meno quanto basta per risultare pienamente affidabile agli occhi del cliente. · Chi si chiede come si diventa agente immobiliare deve sapere che la dialettica e le relazioni, per un buon professionista, sono tutto: l’agente immobiliare deve saper descrivere un appartamento mettendone in luce gli aspetti positivi, fino a convincere il potenziale acquirente a investire. Ma deve anche saper creare e sviluppare rapporti duraturi con i propri clienti per fidelizzarli. · Deve essere una persona intraprendente e dalle forti capacità commerciali. · E, tuttavia, deve saper ascoltare le esigenze del suo interlocutore, dare sempre il consiglio giusto e riuscire ad aprire un dialogo con chiunque, affinché i potenziali clienti sentano di potersi fidare ciecamente di lui. · È importante non solo che l’agente immobiliare conosca a fondo il mercato nel quale opera, ma che ami anche tenersi aggiornato per poter cogliere tempestivamente i trend e le novità del settore. · Infine, è bene che abbia una certa familiarità con le dinamiche del marketing e della comunicazione moderna per poter, ad esempio, sfruttare i numerosi benefici in termini di visibilità e passaparola offerti da canali e piattaforme digitali, ma anche per potersi costruire più facilmente una reputazione da esperto nel suo settore di riferimento.

Frequentare i corsi di formazione per agenti immobiliari

L’iter formativo per diventare agente immobiliare al quale facevamo riferimento prima riguarda l’obbligo di frequenza a un corso specifico e ufficiale. La formazione deve avvenire presso la Camera di Commercio o un altro ente riconosciuto e può essere erogata in presenza oppure online. Solitamente, i corsi per diventare agenti immobiliari prevedono una durata compresa tra le 100 e le 200 ore, da svolgersi prima dell’esame finale. Quali sono gli argomenti con i quali il futuro mediatore dovrà misurarsi durante il corso di formazione e per l’acquisizione dell’abilitazione e del patentino? Proprio perché si tratta di un ambito complesso, che abbraccia non soltanto i temi più strettamente legati al mondo immobiliare ma anche nozioni di economia e conoscenza del quadro giuridico, il candidato dovrà dimostrare di aver acquisito numerose competenze: si va dalla conoscenza delle norme che regolano il ruolo e i compiti che fanno capo alla figura del mediatore allo studio del diritto tributario e del diritto civile. Il futuro agente immobiliare dovrà inoltre padroneggiare il diritto di famiglia e le discipline che regolano i contratti ma anche situazioni come le successioni e le obbligazioni. Dovrà conoscere a fondo il mercato immobiliare e tutti gli ambiti che lo riguardano, compresi il diritto urbanistico e le specifiche relative alle questioni catastali. Infine, in quanto venditore, dovrà infine apprendere le tecniche commerciali e di marketing più efficaci.


Abilitazione e patentino

L’ultimo grande step previsto dall’iter formativo riguarda il superamento dell’esame di abilitazione. Il candidato dovrà svolgere una prova scritta e una orale inerenti i temi approfonditi durante il corso, che dunque spaziano dall’economia alla legislazione, fino ad argomenti più prossimi all’ambito immobiliare come i contratti di vendita, le concessioni edilizie e la richiesta di finanziamento. Chi supera l’esame finale verrà abilitato alla professione di agente immobiliare e otterrà il patentino per poter cominciare a esercitare. Su quest’ultimo punto occorre insistere: bisogna, infatti, sapere che sono previste delle sanzioni molto alte per chi esercita la professione di mediatore senza alcuna abilitazione. A fronte di un numero molto alto di mediatori abusivi che ancora oggi infestano il settore, i legislatori hanno infatti avvertito la necessità di inasprire le pene previste dalla legge 3/2018, che stabilisce infatti multe fino a 50.000 euro, nonché la reclusione fino a un massimo di tre anni.

L’iscrizione al Registro delle Imprese e al REA

Eccoci giunti all’ultimo punto di questa guida su come si diventa agente immobiliare. Il passo finale da compiere, dopo aver superato l’esame di abilitazione e aver ottenuto il patentino, è recarsi presso la Camera di Commercio della propria provincia di residenza e iscriversi al Registro delle Imprese e al REA (Repertorio economico amministrativo) per gli Agenti d’Affari in Mediazione. Un ultimo passo doveroso, che finalmente, dopo tanta fatica, consente di dare maggiore riconoscimento e ufficialità alla propria professionalità e al proprio percorso.

Raccontaci la tua esperienza nei commenti

Stai per concludere il tuo percorso formativo per diventare agente immobiliare e hai consigli o esperienze da condividere? Lasciaci un commento!

Seguici anche sui nostri canali social per rimanere sempre aggiornato sulle curiosità che riguardano il settore immobiliare.

Cerchi casa? Scarica la nostra app dove troverai immobili in vendita e affitto in tutta Italia.

Puoi contattarci per proporre collaborazioni, storie, idee, progetti, notizie, comunicati stampa, ecc.






50 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page