top of page
  • Immagine del redattore Velia Ivaldi

Come arredare una casa vacanze, consigli pratici e creativi


Come arredare una casa vacanze

Qual è il modo migliore di godersi le ferie ed evadere dalla vita e dai luoghi di tutti giorni pur continuando a sentirsi a casa? La risposta è semplice: trasferendosi, per qualche tempo, presso la propria casa delle vacanze! Un modo per ritagliarsi tutto l’anno un break di relax e tranquillità mantenendo, allo stesso tempo, le comodità che si hanno a casa propria. D’altronde, anche nella casa delle vacanze si vive in mezzo alle proprie cose e ai mobili che noi stessi abbiamo scelto. Ed essendo casa nostra possiamo decidere benissimo se affittarla per un periodo dell’anno o se tenerla tutta per noi. Per quanto piaccia vivere nel confort anche in ferie (non tutti, infatti, sono disposti ad adattarsi), è chiaro che vi sono alcune differenze tra una casa vacanze e un’abitazione di tutti i giorni. Ad esempio, nel modo in cui vengono arredate ed equipaggiate. Pertanto, se vi state chiedendo come arredare una casa vacanze siete nel posto giusto. Nei prossimi paragrafi troverete tutte le risposte e i consigli più importanti.


Come arredare una casa vacanze


Ecco quindi alcuni suggerimenti pratici per scegliere l’arredamento e lo stile della casa vacanze, alcuni dei quali vi saranno utili nel caso decidiate di destinare l’alloggio ai turisti, mentre altri saranno perfetti se preferirete tenere la vostra seconda casa tutta per voi.



Lo stile più adatto a una casa per le vacanze


Partiamo dalla base. Lo stile dell’appartamento, specie nel caso in cui questo venga affittato ai turisti, dovrebbe rispecchiare il tipo di vacanza per il quale viene proposto.

Ad esempio, per una casa al mare, è un classico puntare su uno stile “marinaro” in cui dominano i colori come l’azzurro, il blu e il bianco, assieme a oggetti e dettagli che si rifanno ai temi del mare e della navigazione. In alloggi di questo tipo non è raro trovare soprammobili e quadri che raffigurano conchiglie, navi, barche a vela e pesci variopinti.

Se la casa delle vacanze si trova in una città d’arte si può spaziare tra le ultime tendenze in fatto di design. In questo caso, non si ha che l’imbarazzo della scelta: da uno stile minimalista al vintage; dall’industrial al classico che va sempre bene. Lo stesso dicasi per i colori, ma ricordate che, se la casa si trova in una città che non gode di un clima particolarmente caldo, luminoso e soleggiato, una scelta che ricada su colori caldi e vivaci sarà molto apprezzata.

Ancora, per una baita in montagna sarà particolarmente calzante la dominanza del legno e uno stile che si rifaccia ai motivi del freddo, del Natale e della neve. Per una villa in campagna si potrà optare per uno stile più rustico dove, ai classici mobili in legno super resistente si accompagna il fascino di arredi e oggetti vintage, magari appartenuti alle generazioni precedenti della propria famiglia, che ricordano le “cose di una volta”.

La cosa più importante, quando si decide come arredare una casa vacanze, è metterci il cuore, ossia proporre uno stile in linea con i gusti e la personalità del proprietario.


arredare casa per le vacanze

I dettagli che raccontano una storia


Optare per lo stile preferito dal proprietario della casa vacanze ha i suoi vantaggi sia nel caso sia egli stesso a fruire della casa, in quanto è meno probabile che a lungo andare si annoi delle scelte fatte, e sia nel caso in cui la casa venga affittata ai turisti. Fa sempre piacere, infatti, varcare la soglia di un appartamento in cui trasudano il gusto e i dettagli personali, e dove emergono chiaramente il carattere e le intenzioni di chi l’ha arredato. Trasmette, senza dubbio, una maggiore sensazione di calore e accoglienza, ottima prerogativa per qualsiasi vacanza.

In quest’ottica, la presenza di libri, quadri e altri oggetti appartenuti al proprietario può davvero fare la differenza. Oppure, potranno essere apprezzati poster, manuali, fotografie, pezzi di arte e artigianato che raccontino la destinazione in cui si trova la casa richiamando alla mente i motivi per i quali è famosa.


Non riempire troppo gli ambienti


È vero, abbiamo parlato di dettagli e abbellimenti che rendono l’atmosfera della casa più piacevole e accogliente. Eppure, c’è un’altra cosa che bisognerebbe tenere a mente quando si pensa a come arredare una casa vacanze, ed è la semplicità.

Una casa per le ferie, infatti, non deve essere riempita di mobili e oggetti in maniera eccessiva, per diversi motivi:


· Si tratta di una casa che non verrà vissuta per gran parte dell’anno, per cui non è consigliabile investire budget molto alti per l’arredamento.

· Nel caso in cui sia destinata ai turisti, è importante che le pulizie possano essere svolte agilmente e in poco tempo, specie nei periodi di alta stagione quando il turn over degli ospiti è più alto. Lo stesso dicasi per i piccoli interventi di manutenzione e sostituzione di componenti, mobili ed elettrodomestici usurati.

· Il troppo, alla lunga, stufa.


Per cui, quando si possiede una casa vacanze bisogna ricordarsi di non esagerare.

Ma questo non vuol dire compiere delle scelte a discapito dell’estetica, anzi. Un’idea per limitare le spese legate all’arredamento può essere quella di collocare nella casa delle vacanze i vecchi mobili di famiglia (purché integri e in ottime condizioni) che non trovano spazio nella propria residenza ufficiale, magari dopo un intervento creativo di decoupage o tinteggiatura. Oppure, scegliere di dare una nuova vita ad arredi e oggetti di seconda mano, recandosi presso i mercatini di artigianato e antiquariato.


Una camera da letto bella, comoda e funzionale


Una cosa sulla quale non si deve in alcun modo risparmiare in nessun tipo di casa, compresi gli alloggi per vacanze, è il letto. Il riposo è importante tanto nella vita di tutti i giorni quanto in ferie, sempre per potersi godere ogni attimo della propria vacanza. Per non parlare del fatto che oggi sempre più persone, grazie allo smart working, decidono di portarsi il lavoro anche in vacanza e poter unire le due cose. Dunque, un letto comodo è fondamentale a maggior ragione per chi intende lavorare.

Materasso e cuscini devono essere di ottima qualità e sostenere il più possibile il peso del corpo e del capo durante il sonno. È inoltre saggio scegliere un materasso “quattro stagioni”, che possa quindi adattarsi ai vari periodi dell’anno. Infine, è molto importante che sia facile da pulire.

Anche la biancheria deve essere soffice, di qualità, pulita e stirata in modo impeccabile. A chi affitta ai turisti consigliamo di lasciare sempre un cambio di lenzuola nell’armadio, in modo che gli ospiti possano sostituirle da soli quando ne hanno voglia.

Proprio perché si presuppone che una casa delle vacanze non sia molto spaziosa e non possieda rispostigli o angoli contenitori come fosse una prima casa, consigliamo di dotare la camera da letto di un armadio molto grande, adatto a contenere non solo gli abiti e gli effetti personali degli ospiti ma anche il cambio delle lenzuola, della biancheria e qualche coperta in più. Questo è raccomandato soprattutto se la casa viene affittata anche in inverno.

Affinché la camera da letto sia confortevole, è necessario che sia ben illuminata: piantane e abat-jour da comodino non devono mancare, ma se all’illuminazione artificiale si affianca un’ottima luce naturale l’ambiente ne beneficerà molto di più.

Ancora, considerate le nuove esigenze degli smart workers, è bene adibire un angolo della stanza a mini studio dove poter lavorare con il proprio pc, arredato con scrivania e sedia ergonomica. Per lo stesso motivo, è bene che in camera da letto non manchino le prese di corrente per collegare in contemporanea i vari devices.

Infine, la camera da letto è lo spazio nel quale ci si rilassa di più anche in vacanza. Pertanto, quando ci si chiede come arredare una casa vacanze è bene non trascurarne l’estetica: oggetti come soprammobili, poster, cartoline, fotografie che permettano di personalizzare l’ambiente (senza riempirlo eccessivamente) saranno di certo molto apprezzati.


idee per l'arredamento di una casa vacanze

Gli elettrodomestici che non possono mancare


Gli elettrodomestici hanno un ruolo centrale nel rendere una casa vacanze pratica, comoda e funzionale. E per quanto si desideri essere sostenibili e tenere sotto controllo i consumi e gli sprechi, vi sono alcuni prodotti dei quali è difficile fare a meno, sia nella vita di tutti i giorni che in vacanza. Anzi, in vacanza il tempo assume un’importanza fondamentale: ci si vuole godere al massimo il meritato riposo, la propria famiglia e la libertà di poter vivere, almeno per qualche giorno, fuori dai soliti orari e dai soliti schemi. Dunque, di certo, l’ultima cosa che si ha voglia di fare è perdere tempo con il bucato e le pulizie. E questo vale sia per i turisti ai quali si affitta la casa vacanze e sia per i legittimi proprietari che decidono di prendersi un po’ di tempo per sé.

Detto questo, quando si decide come arredare una casa vacanze, non bisogna dimenticare di includere nel budget alcuni apparecchi fondamentali: la lavatrice, in primis (nessuno ha voglia di cimentarsi con il bucato a mano, in vacanza), il frigorifero, la lavastoviglie (questi ultimi due possono anche avere dimensioni più ridotte rispetto a quelli che si hanno in una casa di tutti i giorni) e un forno a microonde (ideale per scaldare il cibo e avere la cena pronta in pochi minuti). Immancabile il condizionatore, specie se la casa si trova in una località estiva dalle alte temperature. Gli ospiti (ma anche i legittimi proprietari) apprezzeranno sicuramente anche la presenza di piccoli elettrodomestici, come l’asciugacapelli, la macchinetta per il caffè e un ventilatore portatile. Non bisogna infatti dimenticarsi che una casa delle vacanze ben accessoriata e dotata di tutti i comfort può essere affittata a un costo decisamente più interessante.


Raccontaci la tua esperienza nei commenti


Che scelte hai compiuto per l’arredamento della tua casa delle vacanze?

Raccontacelo nei commenti!

Seguici anche sui nostri canali social per rimanere sempre aggiornato sulle curiosità che riguardano il settore immobiliare.

Cerchi casa? Scarica la nostra app dove troverai immobili in vendita e affitto in tutta Italia.

Puoi contattarci per proporre collaborazioni, storie, idee, progetti, notizie, comunicati stampa, ecc.



8 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page